Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l' informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.

Eventi

Coast To Coast e 24 Ore del Donatore 2013

Anche una rappresentanza feltrina alla “24 ore del Donatore”

di Angelo Valente

 

Con il motto “anche l’acqua fa buon sangue”, la FIDAS ha organizzato per questa stagione estiva, appena trascorsa, una serie di iniziative volte alla sensibilizzazione ed alla promozione del dono del sangue. Questa kermesse ha avuto inizio il 7 luglio con la prima edizione di “Fidas Coast to coast”, dove, due barche a vela, partite una da Imperia e l’altra da Trieste, hanno fiancheggiato in parallelo le coste italiane per incontrarsi il 27 luglio a Reggio Calabria, dopo aver percorso circa 4000 chilometri e toccato 41 porti nei quali sono sempre state accolte in maniera calorosa e festosa. A Reggio Calabria la manifestazione ha avuto il suo culmine con la “7^ Traversata della Solidarietà”, traversata a nuoto dello stretto di Messina effettuata da Punta Faro (Messina) e Villa San Giovanni, che ha visto la partecipazione di una sessantina di nuotatori e, tra questi il Presidente Nazionale FIDAS Aldo Ozino Caligaris e l’attore-cantautore Luca Seta, uno dei testimonial d’eccezione di questa manifestazione.


L’evento ha risposto appieno alle aspettative, ottenendo un largo consenso ed un ottimo seguito mediatico, televisioni in primis la RAI e la stampa se ne sono interessate sia a livello nazionale che regionale e locale, parlandone in maniera molto diffusa. L’obiettivo che la FIDAS si era prefigurata di raggiungere con l’organizzazione di questi eventi era, appunto, di mantenere viva l’attenzione sulle donazioni di sangue invitando quanti non l’avessero ancora fatto ad andare a donare prima di partire per le vacanze, in quanto, è statisticamente noto che, durante il periodo estivo, il fabbisogno aumenta in maniera notevole, e, contestualmente, con lo stesso messaggio, si voleva sensibilizzare e spingere alla donazione nuovi donatori: “Oltre 470.000 donatori di sangue, iscritti alla FIDAS, garantiscono ogni giorno a 9.000 pazienti terapie farmacologiche attraverso trasfusioni di sangue e suoi emoderivati!”, questo è quanto sottolineato in più occasioni dal Presidente Ozino Caligaris.

 Le manifestazioni estive della FIDAS hanno avuto il loro epilogo a Verona, dove, il 24 e 25 agosto ha avuto luogo la 6^ edizione de “La 24 Ore del donatore”, una staffetta di nuoto dove i donatori si alternano in piscina ogni 15 minuti per 24 ore consecutive, per far passare il messaggio che: “Il fabbisogno di sangue non cessa mai.”, quanto sottolineato dal suo ideatore ed organizzatore Massimiliano Bonifacio, Presidente della Federata FIDAS di Verona. La 24 ore di nuoto è stata aperta alle ore 16,00 di sabato 24 agosto dall’applauditissima esibizione di Stefano Scarpa, vincitore del programma televisivo Italia’s Got Talent 2012 nonché donatore e testimonial FIDAS, (http://www.youtube.com/watch?v=7DHXLxJAZPA), presso le piscine scoperte delle Terme di Giunone a Caldiero (VR), alle ore 16,30 il via alle prime staffette. Le staffette sono, poi, continuate fino a tarda serata, ma, a causa del sopraggiungere del brutto tempo con piogge e temporali, che mettevano a rischio l’incolumità dei partecipanti, la manifestazione è stata, momentaneamente, interrotta per trasferirsi presso le piscine coperte di Via Monte Bianco a Verona, dove sono riprese in primissima mattinata. Il brutto tempo non ha creato sconforto nei donatori giunti a Verona per l’occasione, anzi, è servito da amalgama per creare maggiore affiatamento e solidarietà tra i partecipanti, i quali, trovato “rifugio” per la notte presso la palestra scolastica di Colognola ai Colli,  qui hanno mangiato, ballato, cantato, giocato tutta la notte. Domenica mattina sono riprese le staffette di nuoto e con queste non sono mancati ripetuti, ma sempre contenuti, momenti goliardici, ora come non mai il motto “l’importante è partecipare non vincere!”, si è dimostrato più efficace, quindi, con la stanchezza della notte passata in bianco, le staffette sono riprese in un’atmosfera di tutta tranquillità. Le staffette sono terminate come da programma alle 16,30, poi, le foto di rito, premiazioni ed i riconoscimenti per quanti si sono dati da fare per l’ottima e riuscita organizzazione ed un po’ di malinconia nel lasciarsi ed augurarsi “arrivederci” alla prossima volta.

Questi alcuni numeri della manifestazione, in vasca si sono alternati 235 donatori FIDAS provenienti da ogni parte d’Italia anche regioni lontane come la Calabria la Sicilia e la Sardegna, le condizioni “nefaste del tempo”, non hanno bloccato la manifestazione, ma hanno, purtroppo, impedito una partecipazione più cospicua. Alle staffette di nuoto hanno partecipato tra gli altri il Presidente Nazionale FIDAS Aldo Ozino Caligaris, il Presidente Regionale Fabio  Sgarabottolo, il Presidente della Federata di Verona (nonché organizzatore sempre attento e presente) Massimiliano Bonifacio, il Presidente della Federata di Padova (che ha ospitato il 52° Congresso Nazionale FIDAS) Antonio Bedin, Angelo Valente Consigliere FIDAS del Tempio Internazionale del Donatore di Sangue di Pianezze di Valdobbiadene (TV) e testimonials d’eccezione come l’attore-cantautore Luca Seta,  Niccolò Maschi medaglia d’oro nel nuoto di salvamento ai recenti mondiali di Calì in Colombia ed inoltre Francesco Donin ed Alessia Polieri, giovani plurimedagliati atleti delle Fiamme Gialle. I donatori-nuotatori si sono alternati in acqua nuotando complessivamente per circa 2500 vasche di 50 metri per una percorrenza totale di circa 125 chilometri, per fare un esempio è come se si fosse nuotato ininterrottamente da Verona a Venezia. Quello che ha caratterizzato tutta la manifestazione sono stati i momenti di gioia, di festa e solidarietà, ed il sentirsi ancora attivi e pimpanti dopo 24 ore di in continua attività, durante le quali non si è mai dormito per non perdersi neanche un minuto dell’allegra compagnia. Arrivederci a Verona al prossimo anno e con un maggior numero di partecipanti!

 

WEEK-END di FORMAZIONE ConCRESCO

 

Nei prossimi 21 e 22 settembre presso Casa "Zeleghe" a Cesuna di Roana (VI) si svolgerà

il WEEK-END di FORMAZIONE organizzato per i giovani volontari FIDAS Regione Veneto relativo al Progetto ConCRESCO.

Corso specifico sul tema della «comunicazione e pubbliche relazioni» assieme ad approfondimenti di carattere associativo. 

Per i ragazzi, il solo fatto di passare questi due giorni assieme nella semplice condivisione di ogni attività incrementerà lo spirito di gruppo e di collaborazione. Oltretutto la scelta, condivisa con gli stessi partecipanti, di soggiornare in questo Ostello gestito da una Cooperativa Sociale, rappresenta una scelta etica nell’utilizzo delle risorse economiche dell’associazione.

Tra le attività svolte nel progetto, oltre alle conferenze dell'aprile scorso con gli studenti di medicina delle università di Verona e Padova, è stato realizzato anche un videogioco-informativo denominato “The Blood Drop” che sarà installato nel nostro sito internet e quindi sarà visibile potenzialmente da tutti i navigatori della rete. Con questo strumento, innovativo e aggiornato ai nuovi mezzi di comunicazione che i giovani prediligono, siamo convinti che la conoscenza delle problematiche relative al mondo della donazione, potranno essere recepite dalla moltitudine di giovani che al giorno d’oggi interagiscono quotidianamente con il web. La presentazione ufficiale sarà fatta domenica 22 settembre, durante il week-end di formazione, con la presenza anche dei Presidenti delle varie Federate provinciali FIDAS del Veneto.

 

 

 

FIDAS: LA SFIDA DI DONARE

Evento organizzato da FIDAS Polesana giovedì 13 giugno ore 20.45 a Loreo

MUSICA AL TEMPIO DEL DONATORE

Pianezze in Classica – Concerto al Tempio Internazionale del Donatore.

di Angelo Valente

 

Sotto la denominazione di “Pianezze in Classica”, si è ripetuto anche quest’anno nel mese di agosto, con lo splendido sfondo delle Prealpi Trevigiane a Pianezze di Valdobbiadene (TV),  un prestigioso appuntamento con la musica classica, dove noti musicisti si sono esibiti dal vivo.

Leggi tutto: MUSICA AL TEMPIO DEL DONATORE

VENETO GREEN CUP

VENETO GREEN CUP

Per quanti non lo conoscono ancora si tratta di torneo di pallavolo su erba a scopo benefico aperto a tutti (chi non sa giocare a pallavolo ha una categoria dedicata!) più grande del Veneto!

L’anno scorso 150 squadre hanno partecipato suddivise nelle tre categorie: HARD (per i più allenati), SOFT (per chi vuole giocare in spensieratezza), EASY (per i giocatori in erba).

FIDAS coi suoi giovani, sarà presente nei giorni della manifestazione (dal 14 al 16 Giugno) per promuovere la donazione di Sangue, fare un po’ di sport all’aria aperta e ballare allo Spritz Party previsto per sabato 15 Giugno!

Per chi viene da lontano, ci sarà un campeggio con servizi e zone ristorazione e bar aperto tutto il giorno...

Tutte le informazioni sul sito www.venetogreencup.it e su Facebook: https://www.facebook.com/venetogreencup

 

Joomla templates by a4joomla