Il nostro sito utilizza i cookies per offrirti un servizio migliore.

Se vuoi saperne di più o avere istruzioni dettagliate su come disabilitare l'uso dei cookies puoi leggere l' informativa estesa

Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o cliccando su Accetto, presti il consenso all’uso di tutti i cookies.

MUSICA AL TEMPIO DEL DONATORE

Pianezze in Classica – Concerto al Tempio Internazionale del Donatore.

di Angelo Valente

 

Sotto la denominazione di “Pianezze in Classica”, si è ripetuto anche quest’anno nel mese di agosto, con lo splendido sfondo delle Prealpi Trevigiane a Pianezze di Valdobbiadene (TV),  un prestigioso appuntamento con la musica classica, dove noti musicisti si sono esibiti dal vivo.

Questa rassegna di concerti,  ottimamente eseguiti, è stata organizzata da Radio Veneto Uno con la collaborazione di North East Finance srl e il Club Amici della Montagna di Valdobbiadene, i gestori dei rifugi e delle malghe di Pianezze ed il Tempio Internazionale del Donatore di Sangue con il patrocinio dei Comuni di Valdobbiadene e di Miane e della Provincia di Treviso. Quest’anno presso il sagrato del Tempio Internazionale del Donatore di Sangue si è esibita l’Orchestra da camera de “I Solisti di Radio Veneto Uno” diretta dal Maestro Giorgio Sini e con la partecipazione del Maestro Enzo Ligresti nella veste di Violino Solista. L’esecuzione ha avuto luogo nella serata di ferragosto, dove, alla presenza di un numeroso pubblico, che ha riempito il sagrato del Tempio, sono stati magistralmente eseguiti vari brani estrapolati dal ricco repertorio di Vivaldi, tra i quali anche alcuni tratti dalla celebre opera “Le Quattro Stagioni”, che hanno riscosso un notevole successo, sottolineato da calorosi e ripetuti applausi. Alla fine del concerto il Presidente del Comitato Tempio, Geom. Vittorio Dall’Armi, si è soffermato per un breve ringraziamento sia verso gli esecutori che verso il pubblico presente, il quale ha dimostrato di saper gradire ed apprezzare queste iniziative, concludendo con un doveroso pensiero ed implicito ringraziamento verso tutti quei Donatori di Sangue che, con la loro abnegazione e con il loro contributo, diretto ed indiretto, hanno reso possibile la realizzazione del Tempio, Avis e FIDAS in primis, il quale, a sua volta, si è prestato come suggestivo ed incantevole scenario per queste esibizioni. Dato l’alto gradimento e consenso riscontrato dalla manifestazione, il cui appuntamento al Tempio si è ripetuto per il secondo anno consecutivo con il medesimo entusiasmo del pubblico che vi ha partecipato, l’augurio è che questi appuntamenti possano ripetersi anche per i prossimi anni.

Joomla templates by a4joomla